Cascina Ballarin

Frazione Annunziata, 115 | La Morra CN

Storia

La storia di Cascina Ballarin è simile a quella di altre piccole realtà agricole di Langa. Fino a quarant’anni fa la produzione era mista: c’era una stalla, c’erano alberi da frutta e vigneti. La storia inizia nel 1928, quando si costruì la cascina. In La Morra tutti li conoscono come Ballarin, anche se il cognome della famiglia è Viberti. Un loro antenato prestava servizio in una cascina in Strada Ballerini, ad Alba. Tornato a La Morra, tutti presero a chiamarlo quello di “Ballarin”, storpiatura piemontese del nome della via. Alla fine degli anni 70 Luigi e Irma, insieme ai due giovani figli Giorgio e Giovanni decisero di specializzarsi in viticoltura e vinificazione. Primo Barolo: 1978 , primo Barolo in etichetta è del 1980. Negli anni ‘80 i vigneti iniziano a prendere il posto dei frutteti, i magazzini vengono ristrutturati e adibiti a cantina, stalla e fienile cedono spazio a sala degustazione e camere per l’ospitalità.

Persone

Oggi Giorgio e Giovanni sono a capo dell’azienda, e 4 anni fa si è unito al business di famiglia Alberto, giovane figlio di Giorgio.

Vigneti

I vigneti di cascina Ballarin si trovano a La Morra, Monforte d’Alba e Novello. Ciascun vigneto Cascina Ballarin ha caratteristiche particolari, e conferisce alle uve tratti unici. Questo lo si può vedere dalle piante, dalle foglie, dai grappoli: e poi lo si scopre nel bicchiere.

Vini

La famiglia Viberti lavora da anni con passione sia in vigna che in cantina con l’obiettivo di produrre ottimi vini e che rispettino il territorio. Si vogliono produrre vini puliti, realizzati senza esser schiavi della tecnologia. L’azienda produce grandi classici di Langa come Barbera, Dolcetto, Nascetta, Nebbiolo e Barolo.

Visite in cantina

L’ospitalità è uno dei valori fondanti di Cascina Ballarin: per questo ormai da molti anni accolgono ospiti per visite in cantina e degustazioni.

VISITA IL SITO

CONTATTI TELEFONICI

Uffici:  +39.0173.50365 

CONTATTI EMAIL