Ceretto

Località San Cassino, 34 | Alba CN

Storia

Sono tre le generazioni attive a promuovere un territorio straordinario con i suoi gioielli enologici nel mondo. La storia della famiglia inizia nel 1937 con Riccardo Ceretto che non possedeva vigneti ma vinificava comprando uve altrui; la svolta arriva negli anni 60, quando i figli Bruno e Marcello iniziano un percorso nuovo selezionando e acquistando vigneti nelle aree più vocate. Furono i primi a concentrarsi sul concetto del cru dando grande attenzione alla terra. Per le produzioni vennero create quattro distinte cantine nel rispetto del luogo d’origine: i Barolo a Bricco Rocche, i Barbaresco a Bricco Asili, il moscato a Santo Stefano e la casa madre ad Alba presso la tenuta Monsordo Bernardina. Nel nuovo millennio l’azienda ebbe un approccio agricolo più rispettoso fino ad ottenere la totale certificazione biologica nel 2015. Con Alessandro, Federico, Lisa e Roberta, la nuova generazione, si ampliano gli orizzonti: le nocciole per la Relanghe e la ristorazione con la Piola e Piazza Duomo, tre stelle Michelin dello chef Enrico Crippa. Degna di nota anche l’attività d'importazione di vini stranieri con “Terroirs”, l’attenzione all’architettura con l’Acino e il Cubo e le numerose iniziative artistiche volte a promuovere il paesaggio: un esempio è la Cappella del Barolo realizzata da Sol LeWitt e David Tremlett nel loro vigneto Brunate di La Morra.

Persone

Bruno e Marcello sono affiancati dal 2000 dai figli Alessandro, Federico, Lisa e Roberta. La famiglia Ceretto è un gruppo con una visione condivisa, che prende decisioni collegiali guidate dal rispetto per la competenza.

Vigneti

I vigneti di proprietà oggi sono oltre 160, e di questi 21 sono di nebbiolo da Barolo e Barbaresco.

Vini

La famiglia Ceretto produce i grandi vini classici del Piemonte. Degni di nota, in particolare, il Barolo Bricco Rocche, il Barolo Brunate, il Barolo Bussia, il Barolo Cannubi San Lorenzo e il Barbaresco Bricco Asili. Molto conosciuto anche l’Arneis Blangè.

Visite in cantina

Visite e degustazioni su appuntamento.

VISITA IL SITO

CONTATTI TELEFONICI

Uffici:  +39 0173.282582