Ratti

Frazione Annunziata, 7 | La Morra CN

Storia

Renato Ratti dopo gli studi di Enologia ad Alba "emigra" in Brasile dove si occupa della produzione di Vermouth e spumanti della Cinzano di S.Paolo. Nel 1965 Renato ritorna in Piemonte dove acquista la prima vigna per la produzione di Barolo: è una piccola vigna della storica zona di Marcenasco, sotto l'Abbazia dell'Annunziata a La Morra. Nel 1969 entra in azienda il nipote Massimo Martinelli, anch'egli enologo, con cui viene messa a punto la tecnica di vinificazione, maturazione ed affinamento del Barolo Marcenasco. Dopo la prematura scomparsa di Renato entra in azienda il figlio Pietro.

Persone

Pietro Ratti, diplomato alla scuola di Enologia di Alba, negli anni '90 si occupa dell'ampliamento e la ristrutturazione dei vigneti di famiglia, e continua la ricerca di unicità di origine delle varie sottozone vocate.

Vigneti

Nel 1965 Renato Ratti compra il primo piccolo vigneto di Barolo Marcenasco®, circa due giornate piemontesi (7.000 mq). Oggi gli ettari sono 35, divisi in 6 poderi situati a La Morra, Mango e Costigliole d'Asti. Vitigni, microclimi e terreni diversi ma coltivati con lo stesso rispetto per l'uva e l'ambiente circostante.

Vini

I vini prodotti sono principalmente rossi: Langhe Dolcetto, Barbera d'Alba, Barbera d'Asti, Langhe Nebbiolo, Barolo Marcenasco, Barolo Conca, Barolo Rocche dell' Annunziata.

Visite in cantina

Visite e degustazioni solo su prenotazione.

VISITA IL SITO

CONTATTI TELEFONICI

Uffici:  +39 0173.50185