Malvirà

Via Case Sparse, 144 | Loc. Canova | Canale CN

Storia

Giuseppe Damonte inizia a produrre vino negli anni ’50 nella sua azienda a conduzione famigliare con un sogno: mettere in bottiglia anima e suggestioni della terra che ama, da far scoprire sorso a sorso.
A metà degli anni settanta l’azienda viene ribattezzata Malvirà, con lo stesso nome del vecchio edificio costruito a fine ottocento nel centro del paese di Canale e che diventa sede della cantina di famiglia. Il curioso nome deriva dall’esposizione a nord del cortile anzichè a sud come voleva la tradizione contadina.
Nel 1989 la cantina Malvirà viene trasferita nell’attuale sede ai piedi del vigneto S.S. Trinità, durante gli ultimi tre decenni sono stati eseguiti nuovi ampliamenti per adeguarsi alle esigenze aziendali.
Massimo e Roberto sono la seconda generazione della famiglia a lavorare in azienda.

Persone

Oggi la terza generazione avvalendosi dell’esperienza dei loro padri porta avanti la tradizione di famiglia, con l’obiettivo di produrre vini che riflettano il Roero nella sua forma più pura ed elegante.

Vigneti

Sono diverse le esposizioni dei vigneti di proprietà e con le diverse caratteristiche peculiari dei terreni consentono all’azienda di produrre vini dal carattere ben definito, che esprimono nel bicchiere il senso autentico del Roero, 420 km quadrati situati alla sinistra del fiume Tanaro, a nord di Alba. Un terreno a tratti calcareo, con vene sabbiose ricche di conchiglie e fossili marini.

Vini

Sono diverse le esposizioni dei vigneti di proprietà e con le diverse caratteristiche peculiari dei terreni consentono all’azienda di produrre vini dal carattere ben definito, che esprimono nel bicchiere il senso autentico del Roero, 420 km quadrati situati alla sinistra del fiume Tanaro, a nord di Alba. Un terreno a tratti calcareo, con vene sabbiose ricche di conchiglie e fossili marini.