top of page

Un successo: HILL BAROLO 2024


Nonostante le condizioni meteo sfavorevoli centinaia di persone hanno affollato il belvedere di La Morra fino a tarda notte

Venerdì 21 giugno 2024 e sabato 22 giugno 2024, nella splendida cornice del belvedere di La Morra, un terrazzo naturale da dove ammirare le splendide colline delle Langhe del Barolo, è stata presentata l’annata 2020 dei vini Barolo di La Morra.

E' stata l'occasione perfetta per degustare le prelibatezze della gastronomia locale, sorseggiando un ottimo calice di vino su una delle piazze con il più bel panorama del mondo.

L’evento organizzato dalla Cantina Comunale di La Morra ha visto in prima battuta una conferenza sull’annata 2020 del Barolo di La Morra, a cui hanno partecipato: Matteo Ellena, presidente della Cantina Comunale di La Morra, Sergio Molino, enologo, Sergio Germano, presidente del Consorzio di tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe Dogliani e il sindaco di La Morra, MariaLuisa Ascheri.

L'incontro è stato moderato dal giornalista enogastronomico, Armando Gambera.



In questa occasione è stato assegnato il premio "Beppe Tarditi" al lamorrese Paolo Canale, fin dagli Anni Settanta cantoniere comunale preposto alla manutenzione dell’acquedotto e, contemporaneamente, gestore della Cantina per conto del Comune.


"Penso che si possa partire da qui, dall'operaio fontaniere che, con un vecchio pulmino 900 di colore azzurro, a qualsiasi ora del giorno e della notte interveniva prontamente a riparare le perdite di acqua potabile di condotte rurali risalenti agli anni ’50, che si reinventava cantiniere in Cantina Comunale nelle domeniche della fiera e che nel nostro paese, sempre affiancato dalla moglie Valeria, si è dedicato con disponibilità e passione al proprio lavoro e, da buon alpino, ha ricoperto ruoli diversi. Sì, perché essere alpino è anche un modo di vivere, lo sappiamo, tenace e solidale: ci hanno riferito del suo marciare fiero accanto ai più anziani del gruppo alle adunate nazionali, ma chi non ricorda il sapore della polenta di Carnevale, dei bocconcini di vitello della Mangialonga o delle serate della bagna cauda e del bollito nella sede degli alpini, con Paolo, Costanzino, Gigi, Luigi e gli altri alle prese con i pentoloni.

E' con grandissima riconoscenza, quindi, che consegniamo questo premio a Paolo Canale, non solo perché è una persona buona e generosa, ma anche perché il suo “battesimo” in cantina comunale è oltremodo significativo della sinergia con cui il Comune e la Cantina hanno lavorato, lavorano oggi e guardano insieme al loro futuro" le parole del sindaco.




A seguire dalle ore 19.00, sull’affascinante belvedere di La Morra, si è svolta la serata che ha visto come protagonista il Barolo dell’ultima annata uscita, la 2020.

La degustazione presentava il Barolo di oltre 60 produttori lamorresi.




Ad accompagnare il pregiato nettare, le prelibatezze culinarie dello streetfood curato da Il Melograno e quello dell’Aquilone Onlus, con la bancarella della “batata”, la famosissima chip della solidarietà, l’unico cartoccio solidale al mondo.



I banchi d'assaggio sono stati curati e guidati da AIS PIEMONTE.




Durante la serata la selezione musicale è stata curata dai DJ Goosebumps Brothers e Noiva.






Foto/Video: LangheTv - Massimo Gavello

8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Komentarze


bottom of page