top of page

Veglio Luigi e Massimo

Via Cane Guido 108, Fraz. Valle Talloria | 12055 Diano d’Alba CN

Storia

Tutto inizia nel 1931 nella Cascina di proprietà della famiglia, Cascina Cappellano. A quei tempi come era consuetudine sulle colline di Langa, l’agricoltura era di tipo misto: frutteti, vigne e allevamento di bovini.
Alla fine degli anni ’50 il padre degli attuali proprietari collaborava con una delle tante e famose cooperative vinicole della zona, imparando l’arte della vinificazione ed avvicinando la famiglia a quel magico mondo. Finalmente nel 1972, sulle orme di Cascina Cappellano, Luigi si cimenta con le prime viti e vede finalmente un’etichetta riportare il nome di famiglia: è il primo grande passo verso la realtà produttiva attuale; in quegli anni il Dolcetto era al centro dell’attenzione del mercato ed era il vino quotidiano per eccellenza, consumato in tutte le case ed osterie della zona.

Persone

Dagli anni 2000 i fratelli Luigi e Massimo Veglio si sono sempre più impegnati per portare a compimento il progetto più importante: la piena autonomia in vinificazione e imbottigliamento, riducendo le rese in vigna e curando ogni singola parcella di terreno. Dal 2012 i Veglio hanno iniziato a lavorare per ottenere la certificazione BIO, ora presente su tutti i loro vini. Ad oggi Massimo e Luigi sono orgogliosi di questa scelta, che ha pagato in termini di sapori, originalità e genuinità dei prodotti, pronunciandosi a favore della terra e del suo naturale ciclo.

Vigneti

I vigneti si trovano principalmente a Diano D’Alba, dove ha sede l’azienda, ma anche a La Morra (dove nasce il Barolo MGA Castagni), Grinzane Cavour, Monforte d’Alba, Roddino e Montaldo Roero (per il Roero Arneis). La conduzione del vigneto è da diversi anni gestita secondo i dettami dell’agricoltura biologica, evitando i derivati chimici e i pesticidi di ogni tipo, in modo da preservare un habitat sano e armonioso, essenziale sia per i vini che per chi li produce.

Vini

I vini prodotti dall’azienda sono tutti molto legati al territorio di Langa: tre diversi tipi di Barolo, il Diano d’Alba DOCG, Barbera, Nebbiolo, Arneis DOCG, uno chardonnay e un orange wine.

Visite in cantina

Le visite in azienda sono possibili su prenotazione.

VISITA IL SITO

CONTATTI TELEFONICI

CONTATTI EMAIL 

SOCIAL

Facebook   |  Instagram

  • Black Facebook Icon
bottom of page